FERMENTI CATTOLICI VIVI

"Andate controcorrente. Di quanti messaggi, soprattutto attraverso i mass media, voi siete destinatari! Siate vigilanti! Siate critici!" Benedetto XVI

LA STORIA DI OTTO, OVVERO SE L’UTERO FOSSE TRASPARENTE – Prologo

Posted by fermenticattolicivivi@gmail.com su 20/06/2012

Da settimane i social network, i blog, i mass-media pullulano di articoli e messaggi pro e contro la famosa legge 194, una legge che divide, che provoca dibattiti, discussioni, a volte attacchi gratuiti o interessati che, spesso dimentichi di ragioni e contenuti si traducono in insulti e offese reciproche da chi la sostiene e da chi l’avversa. Insomma, una gran confusione in cui non si riescono più a capire le ragioni di chi la pensa in un modo o nell’altro.

Come cattolico la penso esattamente come insegna la Chiesa che amo e a cui sono felice di appartenere. In realtà ero un difensore della vita sin dal concepimento, anche prima della conversione e questo lo devo a un libretto di vignette che lessi da adolescente, e che, a dispetto della forma apparentemente leggera, il fumetto, aveva degli argomenti che mi convinsero nell’intimo a rispettare e difendere la vita sin dal suo concepimento.

Per questo motivo ho deciso di non entrare nelle polemiche e nei dibattiti di questi giorni, ma, com’è un po’ lo stile di questo blog, semplicemente racconterò una storia, un po’ al giorno, confidando in Dio, che farà il resto… Di quale storia si tratta?

“La storia di Otto, ovvero, se l’utero fosse trasparente”.

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: