FERMENTI CATTOLICI VIVI

"Andate controcorrente. Di quanti messaggi, soprattutto attraverso i mass media, voi siete destinatari! Siate vigilanti! Siate critici!" Benedetto XVI

  • Follow FERMENTI CATTOLICI VIVI on WordPress.com
  • Fermenti Cattolici Vivi


    Come i fermenti lattici vivi sono piccoli ma operosi e dinamici e pur essendo invisibili sono indispensabili alla vita, spero che questi "fermenti cattolici vivi" contribuiscano a risvegliare la gioia di essere cristiani.

    Segui il blog su canale Telegram https://t.me/fermenticattolicivivi

  • Fermenti recenti

  • Fermenti divisi per mese

  • Fermenti divisi in categorie

  • Disclaimer

    Questo Blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62/2001. Immagini e foto possono essere scaricate da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d'autore potrà contattare il curatore del Blog, che provvederà personalmente all'immediata rimozione del materiale oggetto di controversia.

    ______________

    SE PRELIEVI MATERIALE DAL BLOG, PER FAVORE CITA LA FONTE E IL LINK. CONFIDO NELLA TUA CORRETTEZZA!
    ______________

    IL BLOG E' CONSACRATO AL
    CUORE IMMACOLATO
    DI MARIA

  • Fermenti Cattolici Vivi è stato visitato

    • 1.085.854 volte

“Oggi, senza la preghiera, la famiglia non può resistere…”

Posted by fermenticattolicivivi@gmail.com su 19/10/2012

Stati Uniti, un’adolescente di 14 anni Linda, seguiva dei corsi con un mio amico che è professore di religione laggiù: questo professore era stato spesso a Medjugorje, aveva capito l’importanza del rosario pregato in famiglia, ed era stato testimone di miracoli straordinari in alcune famiglie.

Un giorno, questa adolescente completamente scoraggiata, gli ha detto: “Sa signor Nolan, sono l’unica della mia famiglia ad andare a Messa la domenica, siamo tutti battezzati, tutti cattolici, ma mio padre e mia madre non vanno mai a messa e nemmeno mio fratello di 12 anni. Ho appena saputo che i miei genitori hanno deciso di divorziare: mio fratello ed io siamo distrutti, mio padre se ne andrà, ha trovato qualcun’altra.

Allora il mio amico gli ha risposto: “Ascolta, ecco che cosa farai: pregherai il rosario secondo le intenzioni della Madonna, affiderai tuo padre e tua madre ed anche la signora che va con tuo padre alla Madonna perché lei faccia una pulizia e metta l’ordine di Dio nella tua famiglia, poi vedi un po’ se il tuo fratellino può venire a pregare il rosario con te, così sareste in due.”

La ragazza allora ha cominciato a pregare il rosario tutta sola, ma aveva fiducia, aveva consacrato tutto alla Madonna e dopo un po’ il suo fratellino ha accettato di unirsi a lei. Allora hanno fatto il colpo: tutte le sere, segretamente, scendevano in cantina per pregare il rosario. Un rosario dura circa un’ora. Hanno unito le loro voci e pregato perché si realizzasse completamente il progetto di Dio sulla loro famiglia e perché il piano di satana fallisse!

Questo amico professore ha visto l’evoluzione di questa adolescente. Linda cominciò a dire che lei e suo fratello si erano riconciliati per le loro piccole liti passate. Dopo una settimana arriva in classe tutta contenta e annuncia che il divorzio è stato ritardato.

Poco prima della data del divorzio ha detto al mio amico: “Lei non mi crederà: mio padre ha rinunciato a divorziare e ha deciso di restare con mia madre.” Era una grande vittoria!

Ha continuato lei a pregare e una settimana dopo lei arriva radiosa e dice: “Professore, sa quello che è successo? Domenica mia madre è venuta a messa con me”: ecco la forza del rosario! La domenica seguente anche il papà viene a messa e da quel giorno ci va tutte le domeniche. Ora, questa famiglia prega insieme il rosario, essa si è riunita e il progetto di Dio si sta realizzando.

Per lavorare con la Madonna non c’è niente di meglio di un convertito che ha vissuto nell’adulterio, che era pronto a distruggere la sua famiglia con il divorzio e a spezzare la vita di sua moglie e dei suoi figli. Se tu sei un convertito di questo tipo, sappi che la Madonna ti ha individuato e ti utilizzerà alla grande per i suoi progetti di pace.

Vorrei insistere sull’importanza della preghiera in famiglia. Vicka, una delle veggenti di Medjugorje, ci dice che non c’è niente di meglio che la preghiera in famiglia per mantenere l’unità familiare. L’arma contro satana è il rosario pregato in famiglia: lo ha detto Maria. Allora, fin da oggi, decidetevi a pregare in famiglia. Se siete il solo credente nella vostra famiglia cominciate a pregare da solo, non forzate gli altri.

La Madonna [la Regina della Pace a Medjugorje, ndr] ci dice: “Cari figli, che il vostro primo gruppo di preghiera sia la vostra famiglia. Cominciate ad amare le persone della vostra famiglia, così poi potrete amare le persone che vengono a casa vostra. Oggi, senza la preghiera, la famiglia non può resistere; la preghiera è la vostra arma numero uno e se non la utilizzate temo per la sopravvivenza della vostra famiglia. Verrà un giorno, forse, in cui soltanto le famiglie cristiane saranno ancora delle famiglie. Che i genitori preghino con i loro figli e che i figli preghino con i loro genitori – ci dice la Madonna – bisogna che il bambino veda suo padre e sua madre in ginocchio davanti a Dio; così, uniti nella preghiera – ci dice la Madonna – satana non potrà fare niente contro di loro.”

Non c’è niente che unisca tanto quanto la preghiera del rosario…

[Fonte: CD “Famiglia non ti lasciare distruggere!” di Suor Emmanuel Maillard,  Edizioni Vocepiù ma… inviato dalla preziosa amica e sorella Cristina, oramai “inviata speciale” di Fermenti Cattolici Vivi]

2 Risposte to ““Oggi, senza la preghiera, la famiglia non può resistere…””

  1. […] Oggi, senza la preghiera, la famiglia non può resistere… […]

  2. […] Ma soprattutto ricordiamoci tutti di pregare e di farlo insieme, vincendo complessi e timidezze, anche e soprattutto se non siamo abituati a farlo, tenendo presente che la famiglia che prega resta unita. […]

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: