FERMENTI CATTOLICI VIVI

"Andate controcorrente. Di quanti messaggi, soprattutto attraverso i mass media, voi siete destinatari! Siate vigilanti! Siate critici!" Benedetto XVI

“Non sono qui per commiserarti ma per chiederti se sei disposto a disperarti o se sei disposto a pregare”

Posted by fermenticattolicivivi@gmail.com su 17/09/2013

Il piccolo Dario di Palermo, affetto da un raro tumore al cuore, guarisce a Medjugorje.

Il racconto commosso del padre e della madre.

Ci restava solamente pregare perché non saremmo stati in grado di aiutarlo in nessun altro modo…

…Un mio carissimo amico mi regalò una coroncina. – Ma cosa ne fate di queste palline? E’ un modo per passare il tempo della preghiera? – Gli dissi – Alessandro non è uno scherzo, – mi rispose – è il Rosario. Custodiscila, capiscine il senso e metti in pratica – mi disse indicandomi la corona del Rosario.

Pochi giorni dopo, arriva la terribile notizia della malattia di Dario.

Non sono qui per commiserarti ma per chiederti se sei disposto a disperarti o se sei disposto a pregare. – Mi disse. A questo punto Enzo ci parla di Medjugorje…

[Vicka] pregò con noi, prego per noi e pregò su Dario, lo strinse a sé, ricordo lo strinse al suo petto e fece una preghiera molto intensa. Abbiamo intuito in quel momento che Maria si stava prendendo cura di noi e si sarebbe presa cura di Dario.

Ho consegnato Dario a Maria e le ho detto – Adesso è affar tuo. Io non posso fare niente, te lo consegno.

Tornano a Palermo

…Lui ha sempre condotto una vita normale di bambino, abbiamo preferito non dirlo del tumore.

Si rivolgono all’ospedale Bambino Gesù di Roma, e suggeriscono di portare Dario negli Stati Uniti.

Chiesi a Maria, non tanto di tornare in tre ma di metterci nel cuore quello che non eravamo in grado di portare avanti. Nessuno sa come reagirà alla morte del figlio…

20 Giugno 2006. Io e mia moglie ci riunimmo in preghiera e affrontammo questa montagna, questo Everest.

Si parlava di un intervento di 12 ore. Dopo quattr’ore ci chiamarono e il cardiochirurgo ci disse – Noi non sappiamo come mai ma devo dirle che sono molto, molto contento perché noi non abbiamo trovato il tumore.

Il 25 Giugno – anniversario delle apparizioni a Medjugorje – Dario viene dimesso dalla clinica, sano come un pesce.

2 Risposte to ““Non sono qui per commiserarti ma per chiederti se sei disposto a disperarti o se sei disposto a pregare””

  1. a Maria Santissima gloria onore e potenza(Lei lo dira’ a Gesu’ molto meglio)

  2. […] delle #apparizioni a #Medjugorje,Dario viene dimesso dalla clinica sano come un pesce… fermenticattolicivivi.wordpress.com/2013/09/17/non… twittato… […]

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: