FERMENTI CATTOLICI VIVI

"Andate controcorrente. Di quanti messaggi, soprattutto attraverso i mass media, voi siete destinatari! Siate vigilanti! Siate critici!" Benedetto XVI

… e benedetto il frutto del tuo seno

Posted by fermenticattolicivivi@gmail.com su 19/12/2013

… e benedetto il frutto del tuo seno, Gesù.

Quante volte ho ripetuto queste parole dell’Ave Maria senza soffermarmi realmente su cosa volessero dire.

Poi arriva l’Avvento, questo periodo in cui rallentiamo – o dovremmo rallentare – per meditare con più attenzione sull’incarnazione di Nostro Signore, questo periodo di attesa che, per quanto mi riguarda mi ricorda, in un certo senso, quando aspettavamo la nascita di nostra figlia.

Che piaccia o no, che vietino o meno i presepi nelle scuole, a Natale si celebra una gravidanza e un parto, il più importante del mondo e della storia, ma una gravidanza e un parto.

madonna_del_parto

Antonio Veneziano, Madonna del parto, Pieve di Montefiesole (Fi), XIV sec.

… e benedetto il frutto del tuo seno, Gesù. – Si sente rivelare questa giovane ebrea sui 14 anni.

Maria, in realtà, è una ragazza che ha a che fare con una gravidanza inaspettata. E in un periodo storico in cui una ragazza madre avrebbe avuto conseguenze ben più pesanti di oggi.

Sa che forse verrà ripudiata, che forse non avrà risorse per andare avanti, ma dice il suo SI fiduciosa che Dio si sarebbe preso cura di lei.

Maria sa bene come si possa sentire una ragazza, sorpresa da una gravidanza inaspettata. Una ragazza non sposata, in una cultura che avrebbe potuto ucciderla per tale situazione.

Ma si fida di Dio e dice SI.

Natale è anche imparare a fidarsi, sulle orme di colei che, senza peccato ha saputo accogliere il frutto benedetto del suo grembo, ‘permettendo’ a Dio Padre di rivelarci Se stesso attraverso suo Figlio.

Maria ha a che fare con una gravidanza inaspettata.

Ma il suo SI ha cambiato la storia.

Mi vengono in mente le ragazze a cui – sebbene con modalità e presupposti diversi – capita una gravidanza inaspettata.

Ragazze, non sarà per niente facile e il vostro SI magari non cambierà la storia dell’umanità, ma cambierà la storia della creatura che avete in grembo e che, grazie a voi avrà una storia.

CAVRagazze, ragazzi! Guardate a Maria, affidatevi a lei e poi chiedete aiuto. La Chiesa non vi abbandonerà.

Per un aiuto rivolgetevi senza timore al

CAV – CENTRO AIUTO ALLA VITA

CAV Roma

CAV Milano

CAV Bergamo

Per il CAV della tua città contatta i CAV di Roma e Milano chiedendo informazioni oppure digita su Google:

CAV – CENTRO AIUTO ALLA VITA

Una Risposta to “… e benedetto il frutto del tuo seno”

  1. […] San Massimiliano Kolbe è il patrono delle famiglie, dei prigionieri, dei giornalisti, dei prigionieri politici, dei tossicodipendenti e dei movimenti a favore della vita. […]

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: