FERMENTI CATTOLICI VIVI

"Andate controcorrente. Di quanti messaggi, soprattutto attraverso i mass media, voi siete destinatari! Siate vigilanti! Siate critici!" Benedetto XVI

  • Follow FERMENTI CATTOLICI VIVI on WordPress.com
  • Fermenti Cattolici Vivi


    Come i fermenti lattici vivi sono piccoli ma operosi e dinamici e pur essendo invisibili sono indispensabili alla vita, spero che questi "fermenti cattolici vivi" contribuiscano a risvegliare la gioia di essere cristiani.

    Segui il blog su canale Telegram https://t.me/fermenticattolicivivi

  • Fermenti recenti

  • Fermenti divisi per mese

  • Fermenti divisi in categorie

  • Disclaimer

    Questo Blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62/2001. Immagini e foto possono essere scaricate da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d'autore potrà contattare il curatore del Blog, che provvederà personalmente all'immediata rimozione del materiale oggetto di controversia.

    ______________

    SE PRELIEVI MATERIALE DAL BLOG, PER FAVORE CITA LA FONTE E IL LINK. CONFIDO NELLA TUA CORRETTEZZA!
    ______________

    IL BLOG E' CONSACRATO AL
    CUORE IMMACOLATO
    DI MARIA

  • Fermenti Cattolici Vivi è stato visitato

    • 1.327.585 volte

3 – Medjugorie. La parola alla scienza. – Elettrooculogrammi, test uditivi e molto altro…

Posted by fermenticattolicivivi@gmail.com su 27/01/2014

03_Medjugorje_Studi_elettroencefalogramma_udito_29_12_1984Ecco il terzo appuntamento con la descrizione degli studi medici e scientifici effettuati nel 1984 sui veggenti di Medjugorje, unica apparizione al mondo in cui ciò è stato possibile.

Il 28 e il 29 dicembre 1984 vennero programmati altri test riguardanti la vista, l’udito e il funzionamento della laringe. (* Pag 45-46)

Studio della funzione oculare da parte del Dott. Philippot

Un elettrooculogramma (registrazione dei movimenti oculari) è stato realizzato simultaneamente di Ivan e Marja.

All’inizio dell’estasi, i movimenti oculari dei due veggenti cessano simultaneamente quasi al secondo. In ciò troviamo una constatazione di simultaneità, e questo costituisce un indizio dell’oggettività dell’apparizione.

Durante l’estasi, si vedono soltanto i movimenti muscolari dell’elocuzione, non degli occhi, i quali rimangfono immobili.

Alla fine dell’estasi, i movimenti riprendono con simultaneità vicina al secondo.

Si dà quindi simultaneità di interruzione e di ripresa dei movumenti oculari.

03_Medjugorje_Studi_curva_uditivaFunzione uditiva, studiata il 29 dicembre 1984 su Ivan dal Dott. F. Rouquerol.

Il test dei cosiddetti potenziali uditivi (realizzato con un apparecchio PEA 1010) esamina la conducibilità dei nervi uditivi (ottavo paio di nervi cranici) prima, durante e dopo l’estasi.

Prima dell’estasi, le vie uditive che sono in buono stato, hanno la loro conducibilità normale. Esse funzionano fino alla parte alta del tronco cerebrale (tubercoli quadrigemini): in altre parole: il nervo uditivo trasmette bene l’eccitazione sonora. Ivan reagisce (sobbalza) ad un rumore di 70 decibel.

Durante l’estasi, la conducibilità (trasmissione dell’influsso nervoso) rimane normale (intervallo di 4,6 millesimi di secondo tra le onde I e V esattamente come prima dell’estasi). Ma Ivan non dà nessuna reazione all’impatto di un rumore di 90 decibel (rumore di un motore a scoppio ad alto regime), mentre prima dell’estasi reagiva vivamente a 70 decibel.

Dopo l’estasi ci dirà di non aver udito nulla. La corteccia cerebrale, quindi non è stata raggiunta.

Funzione fonica (voce e laringe) studiata il 28 dicembre 1984 su Ivanka dal dottor Rouquerol.

03_Medjugorje_Studi_elettroencefalogramma_udito_29_12_1984_02Questo test aveva lo scopo di precisare perché e come la voce dei veggenti si spegnesse all’inizio dell’estasi. I risultati sono i seguenti:

1. Mentre i veggenti recitano il Rosario, prima dell’apparizione, l’ago che manifesta il funzionamento dei muscoli della laringe (velo del palato), si sposta con grande ampiezza.

2. All’inizio dell’estasi, nel momento in cui la voce scompare, l’ago si ferma, l’ago si ferma, non c’è più movimento della laringe. Funziona soltanto l’articolazione delle labbra, quando la veggente si intrattiene con l’apparizione (articolazione senza fonazione).

3. L’ago di nuovo si sposta, quando riappare la voce, durante l’estasi, per recitare il Pater che i veggenti dicono intonato dalla Madonna.

4. La voce sparisce nell’ultima fase dell’estasi come nella prima (di nuovo elocuzione senza fonazione).

5. I movimenti della laringe riappaiono alla fine dell’estasi, quando i veggenti parlano.

L’estinzione della voce all’inizio dell’estasi dipende dunque dalla cessazione dei movimenti della laringe: l’aria dell’espirazione non fa più vibrare le corde vocali, mentre l’articolazione delle labbra resta normale.

[Dove segnato con * si cita testualmente il libro: “Studi medici e scientifici sulle apparizioni di Medjugorje”, Henry Joyeux, René Laurentin, Queriniana, 1985]

Una Risposta a “3 – Medjugorie. La parola alla scienza. – Elettrooculogrammi, test uditivi e molto altro…”

  1. […] 3 – Medjugorie. La parola alla scienza. – Elettrooculogrammi, test uditivi e molto altro… https://fermenticattolicivivi.wordpress.com/2014/01/27/3-medjugorie-la-parola-alla-scienza-elettrooc… […]

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: