FERMENTI CATTOLICI VIVI

"Andate controcorrente. Di quanti messaggi, soprattutto attraverso i mass media, voi siete destinatari! Siate vigilanti! Siate critici!" Benedetto XVI

“Tutto, sempre, subito e volentieri!”

Posted by fermenticattolicivivi@gmail.com su 06/05/2014

Proprio ieri il mio amico e collega Felice, mi ha segnalato questa bella testimonianza. Come lui, anch’io ne sono rimasto colpito ed edificato e con gioia la condivido con voi.

“Tutto, sempre, subito e volentieri!”

01 Divino Amore

Mi chiamo Emmanuel Zanutta, ho 29 anni, terzo figlio di una famiglia molto cattolica, ho avuto la grazia di ricevere dal loro esempio e da quello dei miei fratelli, una fede e un’educazione religiosa forte. Sono italo-francese, e ho sempre vissuto a Parigi con la mia famiglia.

Avevo 11 anni Quando mio fratello maggiore Stefano, di 25 anni, si ammalò di leucemia. Perse l’uso delle gambe in una settimana e per me fu uno choc terribile.

A 12 anni, vedo mio fratello morire, dopo un’agonia di 11 mesi. Il suo sorriso durante gli 11 mesi di grande sofferenza, mi aveva già convertito.

La forza dei miei genitori, che hanno accettato la volontà di Dio subito, mi ha confermato che Dio era presente nella mia famiglia.

Durante l’omelia al suo funerale, Padre Berson ha parlato dei doni che il Signore ci dà e che mio fratello aveva messo a servizio del Signore.

Non scegliamo la nostra data di nascita o di morte, però possiamo scegliere il tipo di vita con la nostra totale libertà.

01 Divino Amore 02A 13 anni accompagno l’animazione delle mie prime messe con mio fratello Lorenzo durante la GMG di Parigi, e ho continuato fino ad oggi.

Un anno dopo incontro, durante un pellegrinaggio a Lourdes, un amico sacerdote, padre Christophe al quale confido che se Gesù mi avesse chiamato sarei stato molto felice di seguirlo, ma aspettavo un segno!

A 22 anni la Vergine mi ha dato una sorella spirituale, che ho incontrato durante una missione in Palestina e Gerusalemme. Suor Rita prega sempre per me e io per lei. Ho guardato il cielo e ho detto al Signore: “Mi hai preso mio fratello ma mi hai dato una sorella, ti ringrazio infinitamente!”.

A 23 anni mi sono laureato in economia gestionale. Entro in caserma con i pompieri, dove lavorerò per cinque anni, ho visto tanta sofferenza e gente morire, incidenti stradali, violenze, incendi, suicidi, malattie… Ogni giorno pregavo per loro e, quando potevo, facevo loro un segno di croce sulla fronte immaginando di dare loro gli ultimi sacramenti.

A 27 anni, sono allo stesso tempo pompiere e insegnante di economia gestionale in un liceo dove mio fratello è vice direttore. In una scuola laica, nonostante tutto, non potevo impedirmi di parlare di spiritualità e di Dio con i ragazzi.

02 - Divino Amore vecchio santuario

Madonna del Divino Amore – vecchio santuario

Ho constatato che la gente ha sete di Dio e che mancano le persone che possono testimoniare la loro fede!

Nel 2012, incontro di nuovo padre Christophe, che mi domanda a che punto sono con la mia vocazione. Gli rispondo che ringrazio il Signore, perché ho una bella vita che mi piace, molto attiva, ma ho sempre questo desiderio nel cuore e che aspetto ancora la chiamata.

Mi ha consigliato di fare una scelta. Era molto chiaro. Dovevo fare una scelta.

Dopo questo incontro ho parlato con il mio padre spirituale, che ha esclamato “Finalement!”. Era un momento bellissimo, perché mi sono accorto che pregavano per me.

Mi ha fatto incontrare il responsabile delle vocazioni di Parigi e nel frattempo ho condiviso il desiderio di seguire Gesù a un amico che ho conosciuto a Gerusalemme ed era seminarista al Santuario del Divino Amore.

Mi ha invitato per un piccolo ritiro. In seguito ci sono tornato tre volte, mi sono rimaste impresse nella mente queste parola di don Umberto Terenzi: “Tutto, sempre, subito e volentieri!”. Essere disponibile era la storia della mia vita.

03 - Divino Amore nuovo santuario

Madonna del Divino Amore – interno del nuovo santuario

Ogni volta che venivo a trovare la Madonna del Divino Amore mi sentivo in pace, mi sono affidato a lei.

Nel 2013 sono stato accettato al seminario. Non è stato facile lasciare la mia famiglia, i miei amici, la mia città e il mio paese!

Dopo quasi un anno, mi sento al mio posto, in questa bella comunità, dove imparo giorno dopo giorno a fortificare la mia fede e a diventare quello che Gesù vuole per me.

Ave Maria!

(Tratto da “La Madonna del Divino Amore”, bollettino N. 1 Aprile 2014)

È possibile “adottare” un seminarista, accompagnandolo con la preghiera e con un aiuto materiale fino alla sua ordinazione sacerdotale. A tal fine si può contattare il seminario del santuario della Madonna del Divino Amore al numero 06 7135 1123 oppure 06 7135 1202

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: