FERMENTI CATTOLICI VIVI

"Andate controcorrente. Di quanti messaggi, soprattutto attraverso i mass media, voi siete destinatari! Siate vigilanti! Siate critici!" Benedetto XVI

  • Follow FERMENTI CATTOLICI VIVI on WordPress.com
  • Fermenti Cattolici Vivi


    Come i fermenti lattici vivi sono piccoli ma operosi e dinamici e pur essendo invisibili sono indispensabili alla vita, spero che questi "fermenti cattolici vivi" contribuiscano a risvegliare la gioia di essere cristiani.

    Segui il blog su canale Telegram https://t.me/fermenticattolicivivi

  • Fermenti recenti

  • Fermenti divisi per mese

  • Fermenti divisi in categorie

  • Disclaimer

    Questo Blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62/2001. Immagini e foto possono essere scaricate da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d'autore potrà contattare il curatore del Blog, che provvederà personalmente all'immediata rimozione del materiale oggetto di controversia.

    ______________

    SE PRELIEVI MATERIALE DAL BLOG, PER FAVORE CITA LA FONTE E IL LINK. CONFIDO NELLA TUA CORRETTEZZA!
    ______________

    IL BLOG E' CONSACRATO AL
    CUORE IMMACOLATO
    DI MARIA

  • Fermenti Cattolici Vivi è stato visitato

    • 1.327.402 volte

“Non c’è torneo che tenga al confronto di essersi trovati di fronte a Dio”

Posted by fermenticattolicivivi@gmail.com su 24/05/2014

Mara Santangelo, campionessa del mondo di tennis nel 2006 di cui abbiamo già parlato QUI nel blog, racconta il suo viaggio a Medjugorje.

Sono partita per Medjugorje grazie a Paolo Brosio, l’ho incontrato a una festa di un’amica in comune e mi ha convinto a partecipare a questo pellegrinaggio.

Mi sono successe cose molto particolari.

Nel pullman Marija, una delle veggenti ha avuto l’apparizione della Madonna nel pullman. Ho sentito questa forte vibrazione dentro di me, un momento molto toccante ma non solo questo.

Siamo andati sul monte delle apparizioni, abbiamo passato tutta la nottata lì pregando, cantando, a un certo punto eravamo una decina di persone, e ci siamo appartate per pregare. Ironi Spuldaro, un carismatico con il dono della guarigione, mentre pregava e con dei canti invocava lo Spirito Santo, chiedeva a Dio di darci un segno. Quella notte di segni ce ne sono stati più di uno. Nel cielo tutti abbiamo visto questa grandissima luce con le nuvole che a vortice continuavano a girare.

Successivamente un albero ha iniziato a prendere una luce luminosa, un fascio di luce, anche nel sasso sottostante e successivamente tutta la vegetazione ha preso luce.

Questi sono segni forti.

Dopo questo pellegrinaggio in me c’è stato un grande cambiamento.

Ho subito un intervento, ho smesso di giocare, sono arrivata quasi alla depressione perché per me il tennis era tutto.

Questo pellegrinaggio mi ha aiutato tanto perché mi sento una persona cambiata.

“Non c’è torneo che tenga, non c’è vittoria al confronto di essersi trovati di fronte a Dio”

La felicità è aver trovato Dio nel cuore…

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: