FERMENTI CATTOLICI VIVI

"Andate controcorrente. Di quanti messaggi, soprattutto attraverso i mass media, voi siete destinatari! Siate vigilanti! Siate critici!" Benedetto XVI

  • Follow FERMENTI CATTOLICI VIVI on WordPress.com
  • Fermenti Cattolici Vivi


    Come i fermenti lattici vivi sono piccoli ma operosi e dinamici e pur essendo invisibili sono indispensabili alla vita, spero che questi "fermenti cattolici vivi" contribuiscano a risvegliare la gioia di essere cristiani.

    Segui il blog su canale Telegram https://t.me/fermenticattolicivivi

  • Fermenti recenti

  • Fermenti divisi per mese

  • Fermenti divisi in categorie

  • Disclaimer

    Questo Blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62/2001. Immagini e foto possono essere scaricate da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d'autore potrà contattare il curatore del Blog, che provvederà personalmente all'immediata rimozione del materiale oggetto di controversia.

    ______________

    SE PRELIEVI MATERIALE DAL BLOG, PER FAVORE CITA LA FONTE E IL LINK. CONFIDO NELLA TUA CORRETTEZZA!
    ______________

    IL BLOG E' CONSACRATO AL
    CUORE IMMACOLATO
    DI MARIA

  • Fermenti Cattolici Vivi è stato visitato

    • 1.085.851 volte

“Finalmente sono arrivato a casa mia!”

Posted by fermenticattolicivivi@gmail.com su 10/06/2014


san-padre-pioFabrizio Gatta, da Linea Verde a una linea tracciata da Padre Pio verso la Verità

Fabrizio Gatta, 50 anni tondi tondi, ha deciso di lasciare il piccolo schermo per seguire un’altra vocazione: sì perché il noto conduttore e autore di programmi TV, che eravamo abituati a vedere su Lineablu o nel tour di Linea Verde, ha incontrato Dio.

Avevo successo, belle auto, belle donne, non mi mancava nulla. Vivevo un po’ quel senso di onnipotenza che ti dà la notorietà. Ma qualcosa mancava”, racconta Gatta a “Credere” (23 marzo), incontrato in una parrocchia della periferia di Palermo, San Basilio, dove ha svolto la sua prima esperienza di missione di strada, al fianco dei Missionari del Preziosissimo Sangue.

lampadaUna notte sogna Padre Pio – ricorda –. Una cosa molto strana, perché non avevo mai avuto una devozione per questo santo, né particolare interesse. Il giorno dopo, in portineria, nella buca delle lettere, trovai un’immaginetta consumata proprio di Padre Pio. Fu questo il primo segno che cominciò a farmi pensare”.

Successivamente la frequenza della chiesa argentina di piazza Buenos Aires a Roma, Santa Maria Addolorata, e i viaggi a Fatima e a Gerusalemme lo hanno aiutato nel suo discernimento. Entra quindi nell’Ordine dei Cavalieri del Santo Sepolcro e si inscrive alla Pontificia Università Gregoriana per studiare teologia. Conosce poi i Missionari del Preziosissimo Sangue, fondati da San Gaspare del Bufalo: “La misericordia di Dio mi ha fatto incontrare tanti preti così, come don Domenico D’Alia, che definisco il sacerdote della misericordia. Lui mi ha aiutato nel momento più buio del mio percorso, quando mi sentivo abbandonato, e ha pianto con me, mi ha fatto percepire come il Signore scriva dritto sulle righe storte”.

(Fonte: http://www.aleteia.org)

In questo video il presentatore racconta la sua storia su TV2000

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: