FERMENTI CATTOLICI VIVI

"Andate controcorrente. Di quanti messaggi, soprattutto attraverso i mass media, voi siete destinatari! Siate vigilanti! Siate critici!" Benedetto XVI

Dove vai in vacanza?

Posted by fermenticattolicivivi@gmail.com su 15/07/2017

Da qualche settimana non sento parlare che di ferie e di vacanze. Quando vai in ferie? Dove vai in vacanza? Lo sai che Tizio è andato in ferie a Vattelappescopoli? Lì ci sono stato due anni fa…

Sono domande normali, ma come tutte i discorsi che diventano predominanti, virali per usare un termine di moda, che tendono a monopolizzare, comprimendola, la vera comunicazione, dopo un po’ annoiano anche se mi fanno pensare.

Parlare delle ferie prima, durante e dopo di esse, è un normale e comprensibile tentativo di dilatare quegli striminziti quindici giorni – per chi ce li ha – che non saranno mai sufficienti a recuperare le energie spremute, strizzate via durante un intero anno di doveri quotidiani.

Serve anche a trovare un argomento di conversazione con le persone con cui devi scambiare qualche parola, andando un po’ al di là del calcio e del clima.

Ma serve davvero a rigenerarci? Per quanto mi riguarda no, non è che un’illusione.

Quello di cui abbiamo bisogno – almeno quello di cui ho bisogno io – è di uno spazio e di un tempo tutti i giorni, in cui fare delle piccole “ferie quotidiane”, che siano davvero rigeneranti.

Io sarò strano ma quello spazio l’ho trovato nella preghiera, uno spazio, un luogo, un tempo da custodire nel silenzio.

Un momento quotidiano, da difendere coi denti, dove invitare, nella stanza interiore del nostro cuore, l’unico vero Ospite che possa portarci ristoro, forte della sua promessa: “Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi, e io vi darò ristoro” (Mt 1,25).

Il Dio dei cristiani non è un Dio lontano che ci invita a fuggire dalla nostra realtà, ma un Dio incarnato, che nella nostra realtà ci vuole entrare.

Invitiamolo nella nostra stanza interiore, ci viene volentieri e, nella misura in cui restiamo centrati nella sua soave presenza di pace, tutta la nostra vita, con le sfide e le difficoltà che abbiamo, sarà accompagnata da Lui.


Come fare?

Messa.

Adorazione eucaristica.

Rosario.

Meditazione della Sacra Bibbia.

…o semplicemente sostare, davanti a un Tu speciale.

2 Risposte to “Dove vai in vacanza?”

  1. Concordo con te. I miei momenti per rigenerarmi li trovo solo nei miei angoli di preghiera quotidiani, che custodisco gelosamente.
    La pace e la gioia che si sprigionano sin dal mattino, dopo la preghiera mattutina, sono indescrivibile a parole.
    Solo chi ha sperimentato, come noi, cosa vuol dire assaporare la presenza di Gesù, sa di cosa parlo.
    Buon fine settimana.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: