FERMENTI CATTOLICI VIVI

"Andate controcorrente. Di quanti messaggi, soprattutto attraverso i mass media, voi siete destinatari! Siate vigilanti! Siate critici!" Benedetto XVI

  • Follow FERMENTI CATTOLICI VIVI on WordPress.com
  • Fermenti Cattolici Vivi


    Come i fermenti lattici vivi sono piccoli ma operosi e dinamici e pur essendo invisibili sono indispensabili alla vita, spero che questi "fermenti cattolici vivi" contribuiscano a risvegliare la gioia di essere cristiani.

    Segui il blog su canale Telegram https://t.me/fermenticattolicivivi

  • Fermenti recenti

  • Fermenti divisi per mese

  • Fermenti divisi in categorie

  • Disclaimer

    Questo Blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62/2001. Immagini e foto possono essere scaricate da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d'autore potrà contattare il curatore del Blog, che provvederà personalmente all'immediata rimozione del materiale oggetto di controversia.

    ______________

    SE PRELIEVI MATERIALE DAL BLOG, PER FAVORE CITA LA FONTE E IL LINK. CONFIDO NELLA TUA CORRETTEZZA!
    ______________

    IL BLOG E' CONSACRATO AL
    CUORE IMMACOLATO
    DI MARIA

  • Fermenti Cattolici Vivi è stato visitato

    • 1.085.854 volte

Itapiranga si, Itapiranga no?

Posted by fermenticattolicivivi@gmail.com su 06/03/2018

Sede della Congregazione per la Dottrina della Fede – Città del Vaticano

La parola alla Chiesa.

Dal sito di Annalisa Colzi, blogger cattolica che seguo con profondo interesse da sempre.

«Tanti mi chiedono che cosa penso delle apparizioni di Itapiranga al presunto veggente Edson Glauber. Ho sempre risposto di non credere a queste apparizioni, come non credo alla maggior parte di quelle che sembrano invadere il web e che si moltiplicano di giorno in giorno.

Ebbene adesso ho un motivo in più per non crederci visto che la Congregazione per la Dottrina della Fede le ha clamorosamente bocciate. Nel Decreto divulgato dalla stessa Congregazione, in data 7 febbraio 2017, si legge:

“Circa il caso del Sig. Edson Glauber De Souza Coutinho, presunto veggente e mistico, della Prelatura Territoriale di Itacoatiara (Brasile). Valutato attentamente il caso, questo Dicastero ritiene che non risultino indizi di autenticità circa le presunte apparizioni e, di conseguenza, dei messaggi asseritamente ricevuti. Pertanto, la Congregazione per la Dottrina della Fede ritiene che Ella debba adottare tutte le misure necessarie affinché:

I presunti messaggi non siano diffusi ulteriormente, non si faccia cenno nel culto divino celebrato nel santuario dedicato alla “Madonna della Regina del Rosario e della Pace di Itapiranga” e negli altri luoghi della Prelatura, alle presenti apparizioni e messaggi che il Sig. De Souza avrebbe ricevuto.

Il Sig. De Souza e l’Associazione della Regina del Rosario e della Pace di Itapiranga (ARRPI) si astengano dall’ulteriore diffusione di detti messaggi.

Ma lo pseudo veggente non ci sta e disobbedisce alle disposizioni.

Per circa un anno Edson Glauber ha cercato di obbedire ma poi, con la scusa che i veggenti sono perseguitati dalla Chiesa, ha ricominciato con le sue pseudo apparizioni. Solo che adesso i suoi messaggi non sono solo catastrofici ma anche contro la Gerarchia Ecclesiastica.

L’unico che salva è il papa emerito Benedetto XVI, tanto cosa può fargli? E poi, parliamoci chiaro, cavalcare l’onda del disprezzo contro Papa Francesco, ripaga in adepti. Perché solo su quelli potrà contare Edson Glauber visto che chi segue la Chiesa non potrà più seguire lui.

Cliccate sul sito di Annalisa Colzi per ulteriori considerazioni sui messaggi catastrofici e sugli attacchi alla Chiesa.»

(Fonte: sito di Annalisa Colzi)

Molti siti riportano l’approvazione delle apparizioni da parte del Vescovo brasiliano Carillo Gritti la cui copia si può reperire nel sito ufficiale brasiliano della apparizioni. In realtà il Vescovo, e limitatamente alle apparizioni avvenute fino al 2008, autorizzava i pellegrinaggi e il culto pubblico, autorizzazione concessa all’epoca, che non costituisce approvazione delle apparizioni.

In ogni caso tale decreto vescovile si limitava agli eventia avvenuti fino al 2008. Dopo una pausa le presunte apparizioni sono riprese con conseguente moltiplicazione dei messaggi che, apparizione dopo apparizione, hanno portato all’analisi da parte della Congregazione per la Dottrina della Fede conclusasi col decreto di febbraio 2017.

Per quello che è la mia esperienza, memore della chiara indicazione di Gesù – “Dai loro frutti li riconoscerete. (Mt 7,16a) – ho osservato che i frutti che producevano in me erano divisione e inquietudine, e non sono mai riuscito per questo a dare pieno credito alla mole di messaggi che mi venivano segnalati da più parti.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: