FERMENTI CATTOLICI VIVI

"Andate controcorrente. Di quanti messaggi, soprattutto attraverso i mass media, voi siete destinatari! Siate vigilanti! Siate critici!" Benedetto XVI

  • Follow FERMENTI CATTOLICI VIVI on WordPress.com
  • Fermenti Cattolici Vivi


    Come i fermenti lattici vivi sono piccoli ma operosi e dinamici e pur essendo invisibili sono indispensabili alla vita, spero che questi "fermenti cattolici vivi" contribuiscano a risvegliare la gioia di essere cristiani.

    Segui il blog su canale Telegram https://t.me/fermenticattolicivivi

  • Fermenti recenti

  • Fermenti divisi per mese

  • Fermenti divisi in categorie

  • Disclaimer

    Questo Blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62/2001. Immagini e foto possono essere scaricate da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d'autore potrà contattare il curatore del Blog, che provvederà personalmente all'immediata rimozione del materiale oggetto di controversia.

    ______________

    SE PRELIEVI MATERIALE DAL BLOG, PER FAVORE CITA LA FONTE E IL LINK. CONFIDO NELLA TUA CORRETTEZZA!
    ______________

    IL BLOG E' CONSACRATO AL
    CUORE IMMACOLATO
    DI MARIA

  • Fermenti Cattolici Vivi è stato visitato

    • 1.316.700 volte

Posts Tagged ‘Dio’

«Ecco perché t’ho chiamato, pe’ ditte che me sei mancato!»

Posted by fermenticattolicivivi@gmail.com su 16/04/2021

Non è che una poesia in vernacolo romanesco ma vale la pena ascoltarla fino in fondo perché rende l’idea della nostalgia di Dio per ciascuno di noi.

Posted in Spirito e cuore | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 1 Comment »

Trova la lettera mancante

Posted by fermenticattolicivivi@gmail.com su 10/05/2018

Qualche tempo fa, mentre mi recavo al lavoro, non ho potuto fare a meno di osservare una pubblicità che troneggiava su di un cartellone “tre-metri-per-sei” con una frase che all’inizio mi infastidiva: “Io, la tua nuova religione”.

Più passava il tempo però e più quel fastidio lasciava il posto alla tristezza di vedere che viviamo in un’epoca che ha tolto quella preziosa “D” da tutto.

Potrei scrivere tanto, ma preferisco lasciare qui solo una breve riflessione che mi scaturisce dal cuore:

«TROVA LA LETTERA MANCANTE…

RIMETTICELA.

VEDRAI QUANTE COSE

TORNERANNO A POSTO DA SOLE.»

Posted in Attualità | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

«Questa bellezza mutevole… Chi l’ha creata, se non la bellezza immutabile?»

Posted by fermenticattolicivivi@gmail.com su 15/02/2018

Prendetevi una manciata di minuti per guardarvi questo video fino infondo.

«Interroga la bellezza della terra, interroga la bellezza del mare, interroga la bellezza dell’aria diffusa e soffusa.

Interroga la belleza del cielo, interroga l’ordine delle stelle, interroga il sole che col suo splendore rischiara il giorno; interroga la luna, che col suo chiarore modera le tenebre della notte.

Interroga le fiere che si muovono nell’acqua, che camminano sulla terra, che volano nell’aria: anime che si nascondono, corpi che si mostrano; visibile che si fa guidare, invisibile che guida.

Interrogali! Tutti tirisponderanno: guardaci: siamo belli! La loro bellezza li fa conoscere. Questa bellezza mutevole… Chi l’ha creata, se non la bellezza immutabile?»

Sant’Agostino d’Ippona, Discorso n. 241

Posted in Attualità | Contrassegnato da tag: , , , , , , | 1 Comment »

Sebbene Dio sia invisibile ai nostri occhi ci lascia segni dappertutto…

Posted by fermenticattolicivivi@gmail.com su 08/07/2016

starry sky

Si racconta di un vecchio beduino analfabeta che pregava con tanto fervore e con amore ogni notte. Una volta un ricco capo carovana lo chiamò alla sua presenza e gli chiese:

– Perché preghi con tanta fede? Come fai a sapere che Dio esiste quando non sai nemmeno leggere?

– Vostra Signoria, so dell’esistenza del nostro Padre celeste dai suoi segni.

– In che modo? indagò il capo carovana ammirato.

L’umile servo iniziò a spiegarsi:

– Quando lei riceve una lettera di una persona lontana, come ne riconosce il mittente?

– Dalla lettera.

– Quando riceve una gemma, come fa a sapere chi ne è l’autore?

– Dal marchio dell’orafo.

Il beduino sorrise e aggiunse:

– Quando sente passi di animali intorno alla tenda, come fa a capire se si tratta di una pecora, di un cavallo o di un bue?

– Dalle tracce – rispose il capo sorpreso.

Allora il vecchio lo invitò fuori dalla tenda e, mostrandogli il cielo in cui brillava una splendida luna circondata da miriadi di stelle, esclamò rispettoso:

– Signore, quei segni lassù non possono essere degli uomini!

– In quel momento l’orgoglioso carovaniere, con gli occhi umidi, si inginocchiò sulla sabbia e cominciò a pregare.

Sebbene Dio sia invisibile ai nostri occhi ci lascia segni dappertutto…

Nel mattino che nasce calmo, nel giorno che trascorre caldo o sotto la pioggia che rinfresca l’erba…

Tradotto da http://cleofas.com.br/

Se guardo il tuo cielo, opera delle tue dita,
la luna e le stelle che tu hai fissate,
che cosa è l’uomo perché te ne ricordi
e il figlio dell’uomo perché te ne curi?

Eppure l’ hai fatto poco meno degli angeli,
di gloria e di onore lo hai coronato:

gli hai dato potere sulle opere delle tue mani,
tutto hai posto sotto i suoi piedi;

O Signore, nostro Dio,
quanto è grande il tuo nome su tutta la terra.

Salmo 8, 4-7.10

Posted in Spirito e cuore | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Il problema è che queste persone non vengono da me…

Posted by fermenticattolicivivi@gmail.com su 24/10/2013

Un simpatico video leggero ma non superficiale, per riflettere un po’ in letizia…

“Se Dio esiste, perché tanto male nel mondo?”

Posted in Provocazioni, Spirito e cuore | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »